Divieto di utilizzo delle materie plastiche

16 NOVEMBRE 2021

Grazie all'incredibile slancio ispirato dagli amanti dell'oceano, sei degli otto stati e territori australiani si sono impegnati a vietare la plastica monouso.

Tuttavia, dato che ogni giurisdizione si impegna a vietare diversi tipi di plastica, ci si potrebbe chiedere quale sia lo Stato che sta guidando la corsa al divieto della plastica monouso in Australia.

Per sapere quali plastiche ogni Stato si è impegnato a vietare e quando, consultare la pagella qui sotto.


Scarica la versione PDF

DIVIETO DI USO SINGOLO - MAGGIORI INFORMAZIONI

Australia MeridionaleIl divieto di utilizzo della plastica monouso è iniziato il 1° marzo 2021, con la messa al bando di cannucce, agitatori per bevande e posate di plastica monouso. Il 1° marzo 2022 saranno aggiunti al divieto i contenitori per alimenti e bevande in polistirolo e le plastiche oxo-degradabili. Dettagli qui.

L'ATTO Il divieto del governo sulle posate di plastica monouso, sugli agitatori per bevande e sui contenitori di polistirolo per alimenti e bevande è iniziato il 1° luglio 2021, mentre le cannucce, i sacchetti barriera per frutta e verdura e le plastiche degradabili saranno eliminati gradualmente il 1° luglio 2022 a seguito di ulteriori consultazioni. Dettagli qui.

Il Queensland Il divieto del governo sulla plastica monouso è iniziato il 1° settembre 2021, vietando le cannucce di plastica monouso, gli agitatori per bevande, le posate, i piatti, le ciotole e i contenitori di polistirolo per alimenti e bevande. Dettagli qui.

Il Nuovo Galles del Sud Il governo ha approvato leggi per vietare i sacchetti di plastica monouso, le cannucce di plastica, gli agitatori, le posate, i piatti e le ciotole, gli articoli per la ristorazione in polistirolo espanso, i bastoncini di cotone di plastica e le microperle nei cosmetici. I sacchetti di plastica leggeri saranno eliminati gradualmente entro il 1° giugno 2022 e le altre materie plastiche saranno vietate a partire dal 1° novembre 2022. Dettagli qui.

Il Australia Occidentale Il governo si è impegnato a vietare piatti, ciotole, tazze, posate, agitatori, cannucce, sacchetti di plastica spessi, contenitori per alimenti in polistirolo e palloncini a elio entro il 2022. Nella seconda fase, che sarà completata entro il 2023, saranno vietati i bicchieri/coperchi di caffè da asporto contenenti plastica, i sacchetti di plastica per barriera/prodotti, i cotton fioc con fusto di plastica, gli imballaggi in polistirolo, le microsfere e la plastica oxo-degradabile. Dettagli qui.

VittoriaIl governo vittoriano si è impegnato a vietare la plastica monouso entro febbraio 2023, compresi cannucce, posate, piatti, agitatori per bevande, contenitori per alimenti e bevande in polistirolo e bastoncini di cotone in plastica. In una corrispondenza con l'AMCS, il Victorian Department of Environment, Land, Water and Planning ha confermato che anche la plastica oxo-degradabile sarà inclusa nel divieto. Dettagli qui.

Tasmania e il Territorio del Nord non si sono impegnati a vietare la plastica monouso.

Impegni nazionali

Obiettivi nazionali di imballaggio in Australia ha fissato l'obiettivo di eliminare gradualmente le plastiche monouso problematiche entro il 2025.

In occasione di una riunione dei ministri dell'Ambiente federali, statali e territoriali tenutasi il 15 aprile 2021, i ministri hanno identificato otto tipi di prodotti in plastica "problematici e non necessari" che l'industria dovrà eliminare gradualmente a livello nazionale entro il 2025 (o prima in alcuni casi) nell'ambito del Piano d'azione nazionale per la politica dei rifiuti, anche se si tratta di un obiettivo volontario. Si tratta di sacchetti di plastica leggeri, prodotti di plastica definiti in modo fuorviante "degradabili", cannucce di plastica, utensili e agitatori di plastica, contenitori per alimenti in polistirene espanso (EPS) (ad esempio tazze e conchiglie), imballaggi per beni di consumo in EPS (sfusi e stampati) e microsfere nei prodotti per la cura della persona. Dettagli qui.

Ai sensi del Piano Nazionale Plasticail governo del Commonwealth si è impegnato a eliminare gradualmente gli imballaggi in polistirene sfuso e stampato entro luglio 2022, nonché le stoviglie in polistirene espanso, le plastiche oxo-degradabili e le etichette per imballaggi in PVC entro dicembre 2022.

Su ecogreenstraws è possibile trovare una selezione di cannucce naturali, come ad esempio cannucce di grano & cannucce per erba, e Cannucce di canna da zucchero senza PLA come alternativa alla plastica.

Fonte: https://www.marineconservation.org.au/Quali stati australiani stanno vietando la plastica monouso?

  • Alternative ecologiche alla plastica

    1. Cannucce di plastica In Australia, 2,47 miliardi di cannucce di plastica finiscono in discarica. Essendo leggere, una volta cadute o gettate, le cannucce di plastica finiscono facilmente nei corsi d'acqua ed entrano negli oceani. Una volta negli oceani, sono estremamente pericolose per la fauna marina. Ci sono stati casi in cui alle tartarughe marine sono state conficcate cannucce di plastica...
  • Quali Stati australiani stanno vietando la plastica monouso?

    1 LUGLIO 2021 Grazie a un incredibile slancio ispirato dagli amanti dell'oceano, sei degli otto Stati e territori australiani si sono impegnati a vietare la plastica monouso. Tuttavia, poiché ogni giurisdizione si è impegnata a vietare plastiche diverse, ci si potrebbe chiedere quale sia lo Stato che guida la corsa al divieto delle plastiche monouso in Australia. Scoprite quali sono le plastiche che ogni Stato ha...
  • it_IT