Alternative ecologiche alla plastica

1. Cannucce di plastica

In Australia, 2,47 miliardi di cannucce di plastica finiscono in discarica. Essendo leggere, una volta cadute o gettate, le cannucce di plastica finiscono facilmente nei corsi d'acqua ed entrano negli oceani. Una volta negli oceani, sono estremamente pericolose per la fauna marina. Ci sono stati casi in cui le tartarughe marine si sono ritrovate con cannucce di plastica dolorosamente conficcate nelle narici.

Alternative senza plastica: Cannucce in acciaio inox, cannucce in bambù, cannucce per pasta e cannucce per riso(sì, esistono!). Per coloro che amano la flessibilità delle cannucce di plastica, esistono altre alternative ecologiche come le cannucce di carta, le cannucce in silicone riutilizzabili e le cannucce di plastica. cannucce compostabili a base vegetale come cannucce di grano, cannucce di canna da zucchero e cannucce per erba.

2. Agitatori di plastica per bevande

Gli agitatori per cocktail sono un accessorio divertente per i drink, ma la maggior parte di essi sono realizzati in plastica e vengono utilizzati una sola volta prima che la novità svanisca e vengano gettati via. Finiscono nella spazzatura, sulle spiagge e negli oceani.

Alternative senza plastica: Agitatori o cucchiai in vetro o bambù riutilizzabili! Oppure provate un bastoncino di sedano, carota o cetriolo. Perché non provare un bastoncino di rosmarino?

3. Bastoncini per palloncini

Ciò che sale deve prima o poi scendere. Sebbene i palloncini siano un simpatico oggetto decorativo per le celebrazioni, sono uno dei detriti di plastica a più alto rischio per gli uccelli marini. Non solo i palloncini in sé sono mortali, ma anche i bastoncini di plastica che spesso li accompagnano.

Alternative senza plastica: Organizzate una festa rispettosa dell'ambiente e saltate i palloncini. Optate per decorazioni più ecologiche come lanterne di carta, festoni riciclati, soffiatori di bolle e fiori fai da te.

4. Cotton fioc di plastica

Sapevate che ogni giorno vengono prodotti 1,5 miliardi di cotton fioc e che una persona media ne smaltisce 415 all'anno? Purtroppo, molti di questi cotton fioc finiscono nei nostri oceani. Una volta che le punte di cotone si dissolvono, tutto ciò che rimane è essenzialmente un piccolo bastoncino di plastica rigida che viene facilmente ingerito da uccelli, pesci e altri animali marini.

Alternative senza plastica: Lavaggi auricolari fluidi, cotton fioc in bambù, dischetti per il trucco in cotone biologico o un tampone riutilizzabile in silicone come L'ultimo tampone. È disponibile in due modelli: uno per tamponare le orecchie e l'altro per il trucco (e come diceva sempre mia nonna). "Non infilatevi nelle orecchie niente che sia più piccolo del vostro gomito!".).  

5 & 6. Tazze da caffè e coperchi

Gli australiani amano il caffè! Se mettessimo in fila tutte le tazze di caffè da asporto utilizzate ogni anno in Australia, il giro della Terra sarebbe doppio! Ogni anno finiscono in discarica circa 2,6 miliardi di tazze da caffè.

È importante notare che la maggior parte delle tazze di caffè da asporto non può essere riciclato perché sono realizzati con una fodera di plastica.

Alternative senza plastica: Keep Cups in vetro riutilizzabili, tazze in porcellana o caffè da consumare all'interno.

E se state comprando un caffè da asporto e non potete usare la vostra tazza riutilizzabile, dite no al coperchio!

7. Posate di plastica

Mangiare fuori e prendere cibo da asporto spesso non significa solo mangiare. Le posate e i sacchetti di plastica fanno spesso parte del mix.

In Australia, le posate di plastica non sono facilmente riciclabili. Le macchine per il riciclaggio spesso non riescono a selezionarle a causa della loro forma, quindi molte finiscono in discarica e impiegano secoli per degradarsi.

Alternative ecologiche:La prossima volta che ordinate un piatto da asporto, fate una richiesta speciale di opt-out e dite no alla plastica aggiuntiva. Passate a utensili in bambù riutilizzabili, a un set di posate da viaggio da portare con voi ovunque o a un set di posate da casa! Anche le bacchette sono un'ottima alternativa da tenere in borsa se avete intenzione di prendere un piatto da asporto.

8. Bicchieri di plastica

Ogni anno vengono consumati 500 miliardi di bicchieri usa e getta. È un numero sufficiente per fare il giro della Terra 1.360 volte! Pur essendo leggere e comode, le tazze di schiuma (fatte di polistirolo) non possono essere raccolte dalla maggior parte dei servizi di riciclaggio a domicilio dei comuni e spesso finiscono come rifiuti nelle discariche. 

Alternative senza plastica: Portate con voi una tazza riutilizzabile o un barattolo di vetro se avete in programma una gita al vostro negozio di succhi o frullati preferito. Potete anche contribuire a incoraggiare i vostri bar e rivenditori di cibo preferiti a passare ad alternative ecologiche e compostabili.

9. Contenitori di plastica

A livello globale, ogni anno vengono prodotti oltre 78 milioni di tonnellate metriche di imballaggi in plastica e si prevede che la produzione di plastica aumenterà di 40% entro il 2030. L'industria degli imballaggi è il più grande convertitore di plastiche vergini e molte di queste vengono utilizzate una sola volta per imballaggi alimentari, sacchetti per la spesa e bottiglie per bevande.

Alternative senza plastica: Scegliete un takeaway rispettoso della natura! La prossima volta che ordinate un piatto da asporto, scegliete cucine come la pizza o il messicano che non sono spesso contenute in contenitori di plastica ed evitate i piatti preconfezionati. La maggior parte dei punti di ristoro sarà lieta di mettere il cibo direttamente nel vostro contenitore riutilizzabile, se lo chiedete. Alcune opzioni per i contenitori includono contenitori di vetro, scatole per il pranzo in acciaio inossidabile e barattoli di vetro. Potete anche acquistare nei negozi di alimenti sfusi e portare con voi i vostri contenitori da riempire. Se mangiate fuori casa, perché non chiedere ai vostri punti vendita preferiti di passare ad alternative compostabili ed ecologiche?

10. Piastre di plastica

I piatti di plastica possono essere economici e pratici per le feste, i picnic o i punti di ristoro, ma una volta gettati via finiscono spesso come rifiuti nelle discariche. La maggior parte dei centri di riciclaggio non è in grado di differenziare questi piatti a causa della loro forma.

Alternative senza plastica: Piatti di vetro o porcellana. In alternativa, piatti in foglia di palma o in polpa di bambù.

Fonte: WWF Australia

  • Sip Sustainably This Summer in Europe with Eco Green Straws

    Summer has arrived in Europe, my friends, and it's time to elevate your cocktail game while keeping the planet green! At Eco Green Straws, we're all about enjoying life's pleasures without compromising the environment. This season, make a splash at your next gathering with natural drinking straws that add a touch of eco-chic to every…
    Sip Sustainable This Summer in Europe with Eco Green Straws
  • Prevenire la sindrome della paglia inzuppata

    Non c'è forse niente di più frustrante dell'inevitabile scomparsa di una cannuccia di carta mentre si sorseggia il proprio cocktail preferito. Quando si beve un sorso, non ci si ritrova con il gusto rinfrescante della bevanda, ma con la sgradevole sensazione della carta inzuppata che si disintegra contro le labbra. È un promemoria del difetto intrinseco delle cannucce tradizionali...
    Prevenire la sindrome della cannuccia sporca
  • Sorso intelligente: Perché le cannucce naturali battono le cannucce di plastica monouso

    Nella crociata globale contro l'inquinamento da plastica, uno dei campi di battaglia più significativi è rappresentato dall'apparentemente innocuo regno delle cannucce. Con miliardi di cannucce di plastica che finiscono ogni anno nelle discariche e negli oceani, il loro impatto ambientale non può essere sottovalutato. Fortunatamente, è in corso una rivoluzione verde, guidata dall'ascesa delle cannucce naturali...
    Perché le cannucce naturali hanno la meglio sulle cannucce di plastica monouso
  • it_IT